Si può dimagrire grazie alla luna?

Buonasera a tutti, come va la vita?

Non è passato troppo tempo dall’ultimo articolo pubblicato, ma scrivere per voi mi è mancato davvero tanto. Ho risolto un problema legato al sito e finalmente rieccomi qui!

Oggi vorrei parlarvi della cosa che mi affascina di più al mondo (oltre agli squali): la luna.

Stamattina, proprio mentre stavo pensando al fatto che manca poco al mio ventesimo compleanno, il corriere ha citofonato cogliendomi di sorpresa, visto che, per la prima volta dopo settimane in cui non ho fatto altro che acquisti per la mia Canon (che ormai tratto come se fosse una figlia perché mi dedico più all’attrezzatura per i video che a me stessa), non aspettavo alcun pacco.

Nella scatola di Amazon c’era un regalo con un bigliettino:

«Non potevo aspettare giugno per dartelo, o l’avrei rotto o l’avrei perso… quindi te lo mando direttamente. AUGURI in anticipo, o probabilmente, con la mia solita sfortuna, in ritardo… SBRIGATI A VENIRE. Alice»

Nella busta c’era questa lampada a forma di luna che cambia tonalità grazie ad una piccola fotocellula posta sul fondo, proprio come quella che ho condiviso qualche giorno fa su Facebook.

Alice è una mia cara amica pugliese che conosco da tre anni ma che ho incontrato per la prima volta soltanto lo scorso anno e che rivedrò a giugno. Per il mio ultimo compleanno mi ha addirittura inviato per posta un chilo di dolciumi con tanto di biscotti a forma di fotocamera e logo di YouTube… ed io ho trascorso le due settimane successive al 30 marzo ad abbuffarmi di dolci per poi sentirmi profondamente in colpa, ma comunque sazia e felice!

Tralasciando il fatto che so di essere circondata da persone importanti come Alice che, seppur lontane, mi dimostrano il loro affetto ogni giorno, il suo regalo oggi mi ha portato indietro di almeno diciassette anni facendomi ripensare a quanto, da bambina, fossi ossessionata dalla luna.

Quando avevo tre anni mi facevo chiamare Luna da tutti quanti, dai compagni di classe, dalle loro mamme, dai miei genitori… e mi arrabbiavo da morire ogni volta che le maestre mi chiamavano Silvia!

Non conosco il motivo, ma ancora oggi quel satellite naturale continua ad affascinarmi nonostante sia passato molto tempo dall’ultima volta in cui ho osservato un’eclissi lunare nella speranza di poter diventare una sirena.

Sapete cos’è un’eclissi lunare?

Un’eclissi lunare è un fenomeno ottico poco frequente in cui l’ombra della terra oscura la luna piena, in parte o interamente. Da bambina credevo davvero di poter diventare una sirena soltanto restando a guardare l’eclissi, proprio come succede a Rikki, Emma e Cleo nel telefilm “h2o, just add water”, il mio preferito. Inoltre credevo che la luna fosse viola, ecco perché il viola è tuttora uno dei miei colori preferiti.

Credo di aver ereditato la mia passione per la luna da mia madre, la quale mi ha sempre parlato delle quattro fasi principali della luna e della loro influenza su fenomeni naturali come le maree e sugli esseri umani, ma soprattutto sulla donna ed il ciclo mestruale:

  • Luna nuova – durante questa fase la luna è poco visibile, in quanto si trova a poca distanza dal sole e la sua parte visibile risulta essere completamente in ombra. Essa corrisponde all’inizio del ciclo mestruale in cui la donna si sente più debole e priva di forze, ma allo stesso tempo “rinnovata”, in quanto questo periodo è di breve durata e rappresenta una grande trasformazione; le forze fisiche e mentali sono al minimo e si è più sensibili.
  • Luna crescente – la luna crescente, invece, rappresenta il periodo successivo alle mestruazioni in cui la donna si sente più attraente e sessualmente sicura e disposta, le sue energie subiscono una specie di “rigenerazione”. Si pensa che in questo periodo le ferite tardino a guarire e che, mentre tutto ciò che riguarda la terra e i raccolti porta i suoi maggiori frutti durante questa fase, si tenda ad ingrassare.
  • Luna piena – in luna piena e luna calante si registra il numero massimo di nascite di bambini! Questa fase rappresenta la fertilità femminile, periodo in cui la donna sente di avere più forze, sia da un punto di vista fisico che emotivo. Durante la luna piena qualsiasi essere al mondo percepisce una grande crescita interiore e sprigiona maggiori forze.
  • Luna calante – questa è la fase che segue l’ovulazione, in cui le energie possono essere rilasciate positivamente dentro di sé, o al contrario possono anche far crescere un sentimento di massima rabbia e frustrazione. Ogni emozione, positiva o negativa che sia, sotto la luna calante raggiunge il suo apice. Tuttavia è proprio in questa fase che si consiglia di iniziare la dieta, in quanto si tende a dimagrire e ci si disintossica da tutto ciò che è passato e che si deve lasciare alle spalle.

Stasera ho voluto condividere con voi delle credenze che riguardano la luna che mi sono state tramandate dalla mia famiglia, ora mi farebbe piacere conoscere le vostre opinioni:

quanto credete che la luna influisca sul nostro essere?

3 thoughts on “Si può dimagrire grazie alla luna?

  1. Non ho mai seriamente pensato a quanto la luna possa influire su di noi. Leggendo ciò che hai scritto mi hai davvero aperto gli occhi, soprattutto sulle fasi della luna in base al ciclo mestruale. È un articolo interessantissimo e anche se alla luna non ci ho mai fatto molto caso apparte in alcuni momenti, sentire le tue parole mi ha fatto pensare a quanto possa essere bella una cosa come la luna, e a quanto possa influire su di noi. Grazie per regalarci sempre queste perle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *